Vigliacco attentato incendiario a “La Pecora Elettrica” di Roma

Nel buio della notte tra il 24 e il 25 Aprile un attentato incendiario è stato effettuato da un gruppo di vigliacchi contro la libreria indipendente di Roma “La Pecora Elettrica”. La natura dell’attentato è evidentemente politica vista la data in cui tale attentato è avvenuto, visto l’incasso non preso ed essendo la stessa libreria un conosciuto baluardo antifascista nel quartiere. Quantomeno inquietante è la situazione che si sta venendo a creare in Italia, dove i pochi luoghi di cultura iniziano ad essere presi di mira da fascismi redivivi che stanno venendo sdoganati dalle politiche ignoranti degli ultimi mesi. Ricordiamo che anche l’apologia di fascismo è un reato e alla luce di questo fatto speriamo vivamente che esso venga perseguito duramente in tutte le forme. Speriamo vivamente di non doverci neanche lontanamente abituare a cose del genere che riportano alla mente gli anni di piombo che sono stati una delle disgrazie maggiori in cui è cascato il nostro paese. SatelliteLibri si schiera al fianco dei titolari della Pecora elettrica e drasticamente contro ogni forma di fascismo. Qui sotto il comunicato che la libreria ha diramato tramite facebook.“Intorno alle 3,20 del mattino di questo 25 aprile, ore dopo la consueta chiusura del locale, un incendio è divampato all’interno della Pecora Elettrica. Fortunatamente stiamo tutti bene e non ci sono stati danni agli appartamenti dei nostri vicini. Noi però siamo sconvolti.La Pecora Elettrica ha subito ingenti danni e al nostro arrivo la soglia in marmo era distrutta, le serrande divelte e all’interno del locale una squadra di Vigili del Fuoco stava estinguendo le fiamme che hanno devastato gli spazi e bruciato i nostri preziosi libri.All’arrivo delle forze dell’ordine il registratore di cassa è stato trovato aperto ma non è stato sottratto denaro né altro ad eccezione del pc. Al momento sono in corso le indagini che ancora non hanno stabilito con certezza l’origine dell’incendio.Vi terremo aggiornati su iniziative a sostegno della riapertura”.

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *