In arrivo un commissario straordinario in Sicilia per la viabilità siciliana, come annunciato dal ministro Toninelli ad Augusta


Arriva un commissario straordinario per la viabilità siciliana. Lo ha annunciato il ministro Danilo Toninelli nel corso della sua recente visita, iniziata ad Augusta. E’ cio che prevede lo “Sblocca-Cantieri”: un commissario straordinario da nominare entro 30 giorni dalla conversione in legge del provvedimento, attraverso un decreto del presidente del Consiglio dei ministri e d’intesa con la Regione Siciliana. “Una ennesima mano tesa al governo Musumeci, nonostante i tanti ed ingiustificati attacchi piovuti da Palermo all’indirizzo del titolare delle Infrastrutture”, commenta il deputato regionale Stefano Zito (M5s). “Non compete certo al Governo centrale occuparsi della rete viaria provinciale siciliana, ma ha prevalso la volontà di collaborare per assicurare un risultato di qualità anche ai cittadini della nostra regione. Il fatto che la Sicilia sia sempre tra le priorità dell’agenda di Governo testimonia della nostra attività in Parlamento. Come deputati del territorio, aiutiamo i vari dicasteri a ben puntare le loro attenzioni”, aggiunge parlamentare siracusano Paolo Ficara (M5s).
Una volta nominato, il commissario straordinario avrà compiti ben precisi come programmare immediati interventi di riqualificazione, miglioramento e rifunzionalizzazione della rete viaria, secondo uno schema – anche economico – allegato al decreto di nomina. “L’obiettivo è quello di assicurare idonei standard di sicurezza stradale e adeguata mobilità sulla rete viaria siciliana. Non è un mistero che versi oggi in condizioni di grave degrado, dovuto ad una totale mancanza di manutenzione ordinaria e straordinaria negli ultimi 10 anni, alla grave crisi che attraversano ormai da anni le ex province siciliane a causa di scellerate riforme nazionali e regionali, e acuitosi ancor di più dopo gli ultimi eventi meteorologici che hanno colpito vaste aree del territorio”, annotano Zito e Ficara.

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *