Licenziati 42 dipendenti dei supermercati Simply : sit-in a Siracusa

Un’amara vigilia della festa del Lavoro per i dipendenti di Sma/Simply Sicilia che si sono visti arrivare giorno 29 Aprile la procedura di licenziamento collettivo per 264 dipendenti in tutta la Regione di cui 28 sulla Provincia di Siracusa. A questa brutta notizia però i lavoratori e lavoratrici, hanno fornito una straordinaria risposta collettiva con l’adesione allo sciopero proclamato per oggi 30 Aprile 2019 che sulla Provincia di Siracusa ha superato di gran lunga la percentuale del 90 %.

“Siamo preoccupati ma al contempo soddisfatti della risposta unitaria e collettiva dei lavoratori e delle lavoratrici” questa la presa di posizione dei segretari provinciali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, rispettivamente Alessandro Vasquez, Teresa Pintacorona e Anna Floridia. “ L’azienda ha utilizzato metodi che riteniamo quantomeno irrispetosi, specie alla luce di una praticamente certa compravendita dei punti vendita in favore del Gruppo Arena. Giorno 2 Maggio siamo stati convocati insieme alle altre categorie provinciali e regionali a Palermo e cercheremo fin da subito di cominciare a limare questo esubero che appare spropositato in termini occupazionali. Molti dei nostri punti vendita Simply/SMA già vivono in una situazione di sottodimensionamento per quanto riguarda le ore lavorative e sembra inverosimile che i nuovi acquirenti possano fare a meno del numero dei dipendenti che sono stati dichiarati in esubero. Non possiamo permettere di scherzare con il pane dei lavoratori e delle lavoratrici e non escludiamo future azioni di lotta a sostegno di questa vertenza che merita da parte nostra la massima attenzione ed il massimo impegno.” Questa la chiosa finale dei 3 segretari delle organizzazioni sindacali del terziario

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *