Il Sinalp Sicilia festeggia il Primo Maggio come momento di crescita sociale economica e civile

Anche quest’anno si festeggia l’evento del Primo Maggio.

La Direzione Regionale Siciliana del Sindacato Autonomo Sinalp celebra questo evento con i suoi lavoratori le R.S.U., le R.S.A. e i Dirigenti sindacali come un momento annuale necessario a ricordare a tutti i Siciliani che la storia non va mai dimenticata.

Una Società fonda la sua stessa esistenza sulla sua storia fatta di tanti momenti che nei secoli hanno formato e unificato l’essenza stessa della nostra esistenza.

I nostri padri hanno lottato, sofferto e subito senza mai arretrare nella lotta per il diritto alla democrazia ed al lavoro. Purtroppo nel tempo questo evento si è trasformato in un momento non aggregante, non unitario ma disgregante ottenendo il solo risultato conseguenziale di danneggiare concretamente quei lavoratori che sono il simbolo del Primo Maggio.

Oggi il Sinalp Sicilia vuole ricordare tutte le battaglie condotte in difesa dei propri lavoratori.

Battaglie che sono state condotte dai dirigenti Sinalp con spirto di sacrificio e “mettendoci l’anima”; lottando fino in fondo per difendere il diritto al lavoro di tutti i lavoratori che hanno chiesto aiuto contro lo strapotere e l’arroganza di aziende ed imprenditori che ancora oggi in Sicilia, forti di una crisi di lavoro e di valori infinita, hanno l’arroganza di trattarli come schiavi del nuovo millennio.

I giovani siciliani che hanno il coraggio di voler rimanere nella propria terra per mantenere in vita il futuro della Sicilia hanno visto il Sinalp Sicilia combattere al loro fianco una battaglia difficilissima contro il mondo delle imprese che sempre più usano tutte le loro forze per ridurre sempre di più il salario medio ed in questo, purtroppo, la politica è risultata la grande assente.

Il Governo Regionale cosa ha fatto e cosa pensa di fare per creare vera occupazione? Vuole agire in difesa del diritto al lavoro di tutti i precari storici della Sicilia? Vuole combattere assieme ai suoi cittadini contro tutti quei tentativi, anche normativi, che spingono i nostri giovani a “scappare” dalla nostra terra? Vuole approvare norme che accolgano aziende nel nostro territorio invece di farle fuggire da altre parti? Vuole imporre l’attuazione della nostra Carta Costituzionale Siciliana per utilizzare le leve fiscali e monetarie per una vera crescita della Sicilia?

Il Sinalp Sicilia augura a tutti i giovani, i precari, i lavoratori ed i cittadini siciliani l’augurio di un grande futuro di crescita sociale ed economica della nostra terra

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *