Francofonte, tenta di aggredire una donna all’interno della caserma dei carabinieri: arrestato un 35enne

I militari della Stazione Carabinieri di Francofonte, traevano in arresto, in flagranza di reato, S.L., 35 anni, per i reati di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. Nella fattispecie la donna, nativa di Scicli (RG), ma da tempo residente nel comune di Francofonte, attorno le ore 19.00 di ieri, ancora risentita per un alterco avuto nel primo pomeriggio con l’ex coniuge del suo attuale partner, raggiungeva la sua “contendente” all’interno della Stazione Carabinieri di Francofonte, ove la stessa si era recata per esporre proprio i fatti occorsi nella giornata. La donna, tuttavia, nonostante la nutrita presenza dei militari dell’Arma ed incurante del luogo istituzionale, in più occasioni tentava di colpire la sua “rivale” con violenti pugni al volto, non riuscendovi grazie alla prontezza e reattività del personale dell’Arma presente. Tuttavia, ad avere la peggio è stato il militare di servizio alla caserma che, nel tentativo di placare gli animi e di salvaguardare l’incolumità dei contendenti, veniva colpito da un pugno al volto sferrato proprio da S.L.. L’incapacità di non sapersi controllare, costava cara all’adirata donna che, espletate le prescritte formalità di rito, veniva dichiarata in arresto e tradotta presso la propria abitazione per ivi rimanervi agli arresti domiciliari, come disposto dall’A.G. di Siracusa.

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *