Canicattini, finanziata la scuola media Verga

Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Canicattini Bagni, Marilena Miceli, e dall’Assessore all’Urbanistica e Pubblica Istruzione, Pietro Savarino, per la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 104 del 6 Maggio 2019, del Decreto interministeriale che finanzia, per un importo di 3.200.000 euro, il progetto di messa a norma antisismica dell’edificio scolastico della Scuola Media “G. Verga” di via Umberto – via Garibaldi, il cui appalto dovrà essere affidato entro 180 giorni dalla pubblicazione.

Il progetto, presentato lo scorso 14/02/2018 dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Miceli al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è stato redatto dall’Arch. Salvatore Virzì e dall’Ing. Sebastiano Floridia, esperti in Sicurezza, con la collaborazione, per quanto riguarda la parte energetica, degli Ingegneri Giuseppe Bordonaro e Carlo Cassarino, e dell’Ufficio Tecnico comunale, oltre a rendere strutturalmente sicuro l’edificio di via Umberto – via Garibaldi, si occupa altresì del suo adeguamento energetico e climatico con fonti rinnovabili, fotovoltaico e solare termico.

«Non posso che esprimere tutta la mia soddisfazione e quella dell’Amministrazione comunale – ha detto il Sindaco Marilena Miceli – per questo finanziamento che aveva già superato la fase di controllo e valutazione della Regione. Un finanziamento che ci permette di  adeguare il plesso “G. Verga”, le cui classi sono state trasferite recentemente nel plesso “G. Mazzini”, non appena sono stati ultimati i lavori di manutenzione di questa struttura, proprio per dare modo di poter eseguire i lavori che eravamo fiduciosi essere meritevoli di finanziamento, come ho sostenuto più volte anche in Consiglio comunale».

«Adesso il Comune ha tempo 180 giorni – aggiunge l’Assessore Savarino – per avviare tutte le procedure per l’affidamento dei lavori, dopo l’esecuzione delle indagini diagnostiche che abbiamo già avute finanziate dal MIUR per i tre edifici scolastici cittadini (Mazzini, Garibaldi e Verga), per la revisione definita del progetto e quindi degli interventi».

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *