Cronaca. Intimidazione al cronista del Giornale di Sicilia: indagini a tutto campo in cerca della verità

Cronaca. Continuano a ventaglio e senza sosta le indagini da parte della squadra mobile della Questura di Siracusa sui motivi dell’incendio dell’auto del cronista del Giornale di Sicilia di Palermo, Gaetano Scariolo, avvenuto nella notte di venerdì 10 maggio. Ignoti hanno cosparso di benzina l’automobile di proprietà del giornalista parcheggiata sotto casa e andata a fuoco. Gli agenti della Polizia Scientifica e gli uomini della Squadra Mobile stanno scavando nell’attività giornalistica di Scariolo e, tra le tante altre cose, tra le righe degli articoli pubblicati dal cronista siracusano nelle pagine del Giornale di Sicilia. S’indaga, quindi, a 360gradi alla ricerca di possibili indizi che conducono ai responsabili del grave gesto intimidatorio. Nelle ore successive all’incendio dell’auto, sono state sequestrate le cassette del sistema di video sorveglianza delle telecamere di diversi esercizi commerciali ubicati lungo la strada, dove era parcheggiata l’auto.

A Gaetano Scariolo sono pervenuti attestati di solidarietà e vicinanza da parte di tutti i giornalisti italiani e dalle istituzioni.

C.A.

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *