Sortino Rinnovato il gemellaggio con la Germania sotto il segno dell’enogastronomia e della cultura

 Rinnovato il patto di gemellaggio tra Sortino e Riedstadt – cittadina del land dell’Assia nella Repubblica Federale Tedesca- in occasione dei festeggiamenti per il venticinquesimo anno di gemellaggio che si sono tenuti in Germania lo scorso week end.

Il patto è stato sottoscritto dal sindaco di Sortino Vincenzo Parlato e il sindaco di Riedstadt Marcus Kretschmann durante una tre giorni in cui la cittadina tedesca ha rinnovato anche il proprio gemellaggio con Taurage in Lituania e Brienne le Chateau in Francia conclusi con un commovente momento di preghiera ecumenica tra cattolici, luterani e musulmani che ha celebrato, tra gli altri ministri, anche il frate cappuccino Matteo Pugliares, del convento di Sortino.

“25 anni sono tanti e in questo arco di tempo si sono succeduti diversi sindaci, ma ognuno di noi ha mantenuto viva la fiamma dell’amicizia e della fratellanza, sentimenti che oggi ci rendono più uniti che mai –dice il sindaco Vincenzo Parlato- Abbiamo cercato di avvicinare in concreto le esistenze dei nostri concittadini promuovendo il dialogo per dare impulso al desiderio di unità nella diversità.

Il nostro rapporto adesso è pronto per essere arricchito di altri contenuti che lo rafforzino, coinvolgendo, oltre alle associazioni, anche le attività produttive dei nostri territori al fine di potenziare gli scambi commerciali che tanto bene farebbero alle nostre economie”.

In quest’ottica, durante il weekend di festeggiamenti, i sortinesi hanno presentato ai “gemelli” tedeschi, francesi e lituani uno stand con prodotti enogastronomici tipici quali i famosi“sanfurricchi” (caramelle di miele) fatti in loco  da Marco Giunta, miele e conserve ma anche artigianato e lo spettacolo dei pupi siciliani dell’Antica Compagnia Opera dei Pupi “Famiglia Puglisi”.

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *