In fuga con uno scooter rubato: bloccati dai carabinieri.

I Carabinieri del Nucleo Operativo hanno arrestato in flagranza di reato Gaetano Vinci di 36 anni, e Antonino Di Maria di 41 anni, entrambi disoccupati siracusani pregiudicati per reati specifici.

I militari, durante il servizio di pattuglia, percorrendo via Piave, hanno notato due uomini a bordo di uno scooter, che appena vista la pattuglia dell’Arma, si sono allontanati in maniera sospetta. I Carabinieri quindi hanno deciso di procedere al controllo del veicolo e dei due a bordo ma questi, capite le intenzioni dei militari, si sono immediatamente dati alla fuga. Dopo un breve inseguimento, Vinci e Di Maria sono stati bloccati all’interno di un cortile condominiale di via Fuggetta ove si erano nascosti fra le macchine parcheggiate, abbandonando il ciclomotore poco prima. Da immediati accertamenti il veicolo era stato appena asportato dal box ove il proprietario lo custodiva. Il furto non era stato ancora denunciato dal proprietario che ne ha avuto notizia direttamente dai Carabinieri, un immediato sopralluogo presso il garage ove lo scooter era custodito ha infatti consentito di accertare che i responsabili poco prima avevano forzato la porta d’ingresso, e dopo aver rovistato nel locale, erano fuggiti con lo scooter.

I Carabinieri hanno quindi riconsegnato il veicolo rubato al legittimo proprietario, mentre i 2 responsabili sono stati arrestati per furto aggravato in concorso.

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *