Giornata della Sicurezza ISAB, edizione 2019

Si è celebrata, presso il Dopolavoro ISAB, la giornata annuale della Sicurezza edizione 2019, registrando una grande partecipazione da parte dei lavoratori di ISAB e delle imprese appaltatrici.
Alla manifestazione, diventata ormai una tradizione consolidata e un momento di dialogo e di confronto tra i dipendenti e tra committente e imprese esecutrici, hanno presenziato la Direzione di ISAB e molti dei datori di lavoro delle imprese impegnate nei lavori di investimento e manutenzione in corso nelle Raffinerie Sud e Nord.
La giornata si è svolta, come di consueto, all’insegna della promozione delle attività connesse alla prevenzione e alla tutela della Salute e della Sicurezza nei luoghi di lavoro e alla salvaguardia dell’Ambiente. Ampio spazio è stato dato alla cerimonia di premiazione dei lavoratori, dei reparti e delle imprese che si sono particolarmente distinte nell’ambito del Concorso Sicurezza lanciato lo scorso anno grazie all’adozione di comportamenti virtuosi e alla attività di coaching svolta nei confronti dei lavoratori meno esperti. Uno speciale riconoscimento è andato a coloro che hanno mostrato, attraverso la formulazione di specifici suggerimenti, un atteggiamento proattivo verso le tematiche relative alla Sicurezza nel luogo di lavoro o alla cura dell’Ambiente.
L’agenda della giornata ha visto il succedersi di interventi dedicati sia al consuntivo dell’anno appena trascorso che ai progetti e alle iniziative per l’anno corrente.
Il Vice Direttore Generale e Direttore Operazioni ing. Bruno Martino ha fatto il punto sui principali indicatori di performance dell’anno 2018 relativi ad Ambiente, Salute e Sicurezza, riassumendo gli eventi che hanno caratterizzato l’anno trascorso in ISAB, e ha mostrato alcuni indicatori infortunistici a livello nazionale ed europeo pubblicati sui siti istituzionali.
Particolarmente significative sono state le performance di sicurezza legate ad una attività complessa quale la Fermata Generale di ISAB Nord dell’ultimo trimestre del 2018; gli obiettivi di tutela della salute e della sicurezza raggiunti sono testimonianza di un impegno complessivo, declinato in un inteso lavoro di squadra compiuto dal personale aziendale a fianco di quello dipendente dalle imprese.
L’intervento dell’ing. Martino è proseguito con alcuni significativi cenni al completamento delle attività di certificazione dei Sistemi di Gestione adottati da ISAB, all’ottenimento del Certificato Prevenzione Incendi per ISAB IGCC e agli esiti della verifica condotta dalla Commissione Ministeriale incaricata della verifica del Sistema di Gestione della Sicurezza presso ISAB IGCC.
La parte conclusiva dell’intervento è stata infine dedicata ai principali obiettivi che la Società si è posta per il 2019 in tema di salvaguardia della Salute e della Sicurezza delle persone, nonché di tutela dell’Ambiente.
E’ quindi intervenuto l’ing. Francesco Nicolosi, Responsabile Ambiente, Salute e Sicurezza, e a seguire Antonino Urso a nome degli RLSA hanno ricordato come l’effettivo raggiungimento degli obiettivi, ed in particolare quello relativo all’assenza di infortuni o incidenti, non possa essere conseguito se non attraverso impegni ed azioni concrete e ad una programmazione che non possono prescindere dal contributo della popolazione aziendale e da quella costituita dalle maestranze delle imprese che operano nello stabilimento. Solo attraverso la giusta combinazione di misure tecniche, organizzative, procedurali è possibile raggiungere i più sfidanti obiettivi di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.
Il medico competente dott. Giuseppe Sole ha presentato dati epidemiologici e uno studio sulla prevalenza delle patologie dei lavoratori.
La giornata si è conclusa con la premiazione dei lavoratori, delle imprese e dei reparti che maggiormente si sono distinti nel corso del 2018 nella tutela della Salute e della Sicurezza, interpretata come un modo di operare costantemente volto al miglioramento continuo.

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *