Siracusa calcio: corsa contro il tempo

Siracusa calcio: corsa contro il tempo

Sono giorni di grandissima preoccupazione per gli Sportivi Siracusani che seguono le vicende della squadra azzurra del Patron Giovanni Alì. Il Presidente del Siracusa Calcio srl unitamente all’Amministratore Delegato Nicola Santangelo nella giornata di ieri ha chiuso due trattative con altrettanti sponsors che, pur operando nella provincia di Siracusa, hanno la loro sede principale rispettivamente a Milano ed a Catania. L’immissione di denaro fresco nelle casse asfittiche del Siracusa Calcio srl è quanto mai necessaria in vista delle inderogabili scadenze che si dovranno adempiere entro il termine perentorio di lunedì 24 giugno. La Società azzurra dovrà corrispondere gli stipendi, i contributi fiscali ed i contributi previdenziali relativi alle mensilità di marzo, aprile e maggio 2019 con riferimento non solo ai calciatori ma anche a tutti i tesserati-collaboratori e ai dipendenti. Serviranno primariamente 674 mila Euro per questo primo adempimento. La quota per l’iscrizione è di 60 mila Euro che dovrà essere corredata da una fidejussione bancaria o assicurativa che garantisca una copertura di 350 mila Euro, e rivolgendosi ad un broker esperto in tale materia in concreto la spesa per tale garanzia oscillerà fra i 90 ed i 120 mila Euro. Dunque serviranno entro lunedì prossimo 854 mila Euro per ottenere la Licenza Nazionale per la Lega Pro e dunque l’iscrizione al campionato di Serie C 2019/2020. Intanto il Consigliere Comunale Avvocato Ezechia Paolo Reale ha aperto una sottoscrizione di abbonamenti per socio sostenitore dell’importo di euro 1.000,00 ciascuno, per conoscere l’IBAN su cui versare il contributo basterà consultare il profilo Facebook di Ezechia Reale per avere tutte le indicazioni necessarie.

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *