Palazzolo, sabato di discute di parco degli iblei

“Mercoledì 19 Giugno 2019 presso Palazzo dei Normanni a Palermo, presso l’Assemblea Regionale Siciliana, sì è svolta un’audizione in IV Commissione “Ambiente, Territorio e Mobilita” riunitasi in maniera congiunta con la III Commissione “Attività Produttive” in merito all’ordine del giorno:
Audizione in merito parco nazionale degli Iblei“.
Presenti per l’Associazione Naturalistica di Ricerca e Conservazione “Ente Fauna Siciliana” e l’Associazione Culturale “Le Aquile di Prometeo”, Marco Mastriani e Paolo Pantano.
Mastriani e Pantano affermano: è stato un momento di confronto e di dialogo importante in cui abbiamo spiegato le nostre ragioni per l’istituzione del Parco Nazionale degli Iblei, iniziato nel 2004 con tante altre associazioni ambientali e culturali che porto alla nascita del Comitato promotore e poi riuscimmo a far approvare con la Legge Nazionale n.222 del 29 Novembre 2007. Ricordiamo che l’Assessorato Regionale al Territorio e Ambiente in data 6 Giugno 2017, a seguito della richiesta del Ministero dell’Ambiente, ha convocato una conferenza fra i sindaci dei Comuni interessati e i Commissari dei Consorzi e della Città Metropolitana di Catania, in cui si decise di istituire un tavolo tecnico interprovinciale con l’obiettivo di esaminare e aggiornare la proposta di istituzione del Parco Nazionale degli Iblei. Gli esiti del tavolo tecnico, a cui hanno partecipato diverse realtà associative e territoriali, con le varie osservazioni prodotte, sono state trasmesse al Dipartimento Ambiente dell’Assessorato Regionale al Territorio e Ambiente in data 15 Gennaio 2019. Pertanto, l’Assessorato Regionale al Territorio e Ambiente e quindi la Regione Siciliana, a conclusione dei lavori del tavolo tecnico, condividendo la proposta di istituzione del parco Nazionale degli Iblei , ai sensi della legge Nazionale 394 del 1991, in data 3 Aprile 2019 ha inviato la documentazione al Ministero dell’Ambiente.
In audizione è stato opportuno chiarire alcuni aspetti positivi in merito all’istituzione del Parco Nazionale degli Iblei con la possibilità di avere un importante strumento di tutela, di promozione e valorizzazione del territorio. Da alcuni dati e statistiche di settore, emerge in maniera molto chiara come oggi il fenomeno dell’Ecoturismo è in notevole crescita in Italia e in Sicilia, con una cifra che si aggira intorno ai 12 miliardi di Euro facendo registrare un aumento del 21% rispetto agli anni precedenti.
L’istituzione del Parco Nazionale degli Iblei diventa anche e soprattutto un modo per ottimizzare e qualificare ancora di più la tutela e valorizzazione di molte aree protette che ad oggi presentano notevoli criticità e che con la gestione unica da parte dell’ente parco e con la vigilanza del Ministero dell’Ambiente, si riuscirà a risolvere apportando anche un vantaggio di semplificazione amministrativa. Infine particolare attenzione è stata dedicata anche alle attività che potranno essere svolte all’interno del Parco Nazionale e basta leggere l’articolo 7 della Legge Nazionale 394 del 1991 “Misure di incentivazione” in cui è chiaro l’intervento del Ministero dell’ambiente nel sostenere economicamente iniziative finalizzate al restauro dei centri storici, recupero dei nuclei abitati rurali, opere di conservazione e di restauro ambientale comprese le attività agricole e forestali, attività di agriturismo, ecc…
E’ sicuramente una grande opportunità e basta vedere gli effetti positivi che l’istituzione di un parco nazionale ha offerto in molti territori sul piano nazionale in cui si sono create le basi per sostenere un nuovo modello di sviluppo basato su un turismo sostenibile, attraverso l’ecoturismo e con la promozione dei prodotti di eccellenza in campo agroalimentare. Infine basti pensare che per questa stagione estiva, la compagnia aerea VOLOTEA, ha istituito un volo diretto da Genova a Pantelleria, proprio perchè da quando l’isola è diventata parco Nazionale sono aumentate notevolmente le richieste turistiche di fruizione e visite dell’isola, apportando un notevole beneficio alle comunità locali ma sempre nel rispetto e tutela dell’ambiente. L’incontro in audizione è andato bene e chiediamo che presto il Ministero dell’Ambiente possa concludere presto l’iter istitutivo del Parco Nazionale degli Iblei.
Vi aspettiamo per Sabato 22 Giugno 2019 a Palazzolo Acreide per il convegno “Il Parco Nazionale degli Iblei. Partecipare..Conoscere..Discutere”, per approfondire il tema e avere un confronto attraverso una giornata di studio dedicata”.

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *