Augusta, il primo luglio nasce Marintendenza

Nel quadro di un generale rinnovamento della Forza Armata, con finalità di ottimizzazione e razionalizzazione delle risorse, si è reso necessario adottare un modello organizzativo funzionale alla massima efficienza nello specifico settore negoziale dell’approvvigionamento di beni e servizi.  A seguito di tale riorganizzazione, la Direzione di Commissariato Militare Marittimo di Augusta viene riconfigurata in Direzione di Intendenza della Marina Militare di Augusta, assorbendo le funzioni amministrative in precedenza assicurate dalla Stazione Navale di Augusta.

Lunedì 1 luglio alle ore 10:30, presso il Comando Marittimo Sicilia, alla presenza del Capo del Corpo di Commissariato Militare Marittimo, ammiraglio ispettore capo Sabino Imperscrutabile, del Comandante Logistico della Marina Militare ammiraglio di squadra Eduardo Serra, del Capo dell’Ufficio Generale del Centro di Responsabilità Amministrativa ammiraglio ispettore Dario D’Aquino, insieme alle Autorità civili e militari della giurisdizione Sicilia, si terrà la cerimonia inaugurale del nuovo ente. Faranno gli onori di casa il contrammiraglio Andrea Cottini, Comandante Marittimo in Sicilia e il Direttore della Direzione di Intendenza della Marina Militare di Augusta, capitano di vascello Antonio Quagliano.

Tale riconfigurazione, che porta con sé l’acquisizione della gestione dei contratti per la manutenzione delle unità navali e l’amministrazione del personale imbarcato, consentirà di garantire il coordinamento ed il supporto trasversale nel settore amministrativo-logistico ai Comandi a terra e imbarcati dell’intera giurisdizione di Marisicilia.

Marintendenza Augusta, inoltre, svolgerà le funzioni di stazione appaltante integrata, qualificandosi presso l’Autorità Nazionale Anti Corruzione, al fine di poter incrementare le procedure autonome di importo pari o superiore alle soglie fissate dal codice dei contratti pubblici.

Note per i Capo Redattori:

I giornalisti e i cine-foto operatori che desiderino partecipare alla cerimonia, possono accreditarsi entro le ore 09.00 del 1 luglio via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: msicilia.uffstampa@marina.difesa.it

Approfondimenti:

Il Corpo di Commissariato Militare Marittimo fu istituito il 23 dicembre 1876 con le seguenti attribuzioni: “Sussistenze, contabilità del materiale, amministrazione delle navi, amministrazione dello Stato Maggiore, del Genio Navale, dei corpi amministrativi, dei fondi scorta e delle competenze di bordo; servizio amministrativo e contabile del Corpo Reale Equipaggi, degli ospedali dipartimentali, della scuola di Marina e dell’Ufficio Idrografico, degli uffici dei Comandi in Capo e degli Arsenali Militari”.

Nei primi anni del novecento il Corpo acquisì maggiori competenze con l’avvio del servizio viveri e vestiario, assumendo, pertanto, una prevalente connotazione amministrativa e logistica.

Nel 1918 vennero attribuite al Corpo la direzione del servizio dei tessuti e materiali tessili, il servizio di combustibili solidi e liquidi ed il servizio ispettivo amministrativo. Nello stesso periodo, gli Ufficiali del Corpo furono chiamati ad assolvere importanti compiti istituzionali presso gli Organi Centrali che trattavano il bilancio, l’organico, i trattati internazionali, lo stato giuridico, la giustizia e la disciplina.

In ambito territoriale, il braccio operativo dell’Ispettorato di Commissariato era rappresentato dalle Direzioni e dalle Sezioni di Commissariato, le quali mettevano a disposizione dei Comandi della giurisdizione l’esperienza e le competenze acquisite dal personale dipendente a bordo delle Unità Navali nei due conflitti mondiali. 

La Direzione di Commissariato M.M. di Augusta nasce come evoluzione della Sezione medesima, operante dal 1952 al 31 dicembre 1998, diventando Centro Unico di Spesa nell’ambito della giurisdizione del Comando Marittimo in Sicilia. A seguito di tale ristrutturazione, la Direzione divenne, e continua ad esserlo tutt’oggi, l’organo preposto a fornire il supporto logistico/amministrativo ai Comandi/Enti presenti in Sicilia ed alle Unità Navali della sede e in transito.  Rientrano tra i compiti della Direzione:

–        amministrare i fondi assegnati dal Ministero per lo svolgimento delle attività di istituto;

–        stipulare contratti per l’approvvigionamento di beni e servizi, di permuta, nonché provvedere ai relativi adempimenti amministrativo-contabili;

–        ottimizzare, in qualità di Stazione Appaltante, i programmi afferenti le richieste di approvvigionamento di beni e servizi, aventi caratteristiche omogenee, presentate dai Centri di Spesa,  tramite la stipula, ove possibile, di atti negoziali unici.

–        esercitare il controllo e la vigilanza sui due Distaccamenti dipendenti, la Stazione Navale di  Augusta e la Stazione Elicotteri di Catania, e sui reparti della giurisdizione amministrativamente supportati (Marisicilia, Marisuplog Messina, Marifari Messina, Comforpat e unità navali dipendenti, Comandi della Capitaneria di Porto, etc.);

–        trattare le controversie afferenti al contenzioso contrattuale e del trattamento economico del personale amministrato;

–        gestire gli approvvigionamenti e i rifornimenti di combustibile e lubrificanti navali e avio, sia in ambito nazionale che in ambito NATO;

–        gestire i viveri, i materiali di casermaggio, di vestiario, sanitari (farmaci e dispositivi sanitari) e i pezzi di ricambio navali ed elicotteristici;

–        compiere studi per l’organizzazione e il funzionamento dei servizi di commissariato;

–        amministrare tutto il personale militare e civile in servizio presso i Comandi/Enti (compresa la Capitaneria di Porto) della Sicilia;

La Direzione di Commissariato M.M. di Augusta ha sede nell’omonima cittadina in provincia di Siracusa ed è dislocata presso:  

–        il “Comprensorio Terravecchia” in cui è ubicata la “Palazzina Forgiarini”, dove hanno sede gli Uffici Direzionali, la Sezione Affari Generali,  il Servizio di Prevenzione e Protezione, il Nucleo Elaborazione Dati nonché la Sezione Centro Unico di Spesa. Altri tre edifici, siti nel medesimo comprensorio, ospitano il Reparto Amministrativo, il Reparto Casermaggio, Viveri e materiali vari e il Servizio Dotazioni sanitarie;

–        “Comprensorio Militare di Pantano Daniele”, sito in zona Borgata della Città, nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Augusta, dove sono ubicati il 3° Reparto Vestiario e il 5° Reparto Materiali per il Supporto Navale;

–        la “l’area industriale di Augusta”, dove sono posizionati il Deposito Combustibili di Punta Cugno e l’ex Deposito Combustibili di San Cusumano;

–        il sedime di “Punta Izzo”, dove sono ubicati il Soggiorno Marino, con annessi gli Stabilimenti Elioterapici Ufficiali e Sottufficiali, ed il Circolo Ricreativo Dipendenti della Difesa (C.R.D.D.).

Autore dell'articolo: ma1tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *